Storia

Text Size

Current Size: 100%

Versione stampabile

2400 anni di storia...

Olbia, l'Antica

Il territorio di Hyères è occupato sin dalla Preistoria e dall'Antichità. I Greci di Marsiglia fondano la colonia fortificata di Olbia nella metà del IV secolo a.C. Documenti del 963 citano per la prima volta il nome di Eyras, diventato Hyères nel corso del tempo. Eyras deriverebbe dalla parola latina Areae che designa le saline, fonti di ricchezza della città nel Medioevo.

Hyères, la Medievale

Nell’XI secolo, i signori di Fos costruiscono il loro castello in cima alla collina. Un borgo fortificato si sviluppa sotto la sua protezione come testimoniato dalla casa romana, dalla chiesa St Paul e dalla porta Barruc. Nel XIV secolo, la città si estende fino ai piedi della collina. Vengono eretti nuovi bastioni, di cui rimangono le porte Massillon e Fenouillet (Circuito Città Alta).

 

Una città balneare d'inverno

Già nel Rinascimento, la dolcezza del clima affascina i visitatori. Nel XIX secolo, gli orticoltori di Hyères introducono e coltivano numerose specie, tra cui le palme, esportate in tutto il mondo. Nello stesso periodo, la città diventa un luogo di villeggiatura apprezzato dall'aristocrazia europea, durante la stagione invernale. Appaiono nuovi quartieri con l'insediamento di hotel di lusso e ville sfarzose (Circuito Hyères XIX secolo).

 

Il paradiso degli artisti e degli scrittori

Molti artisti e scrittori frequentano la città delle palme: Victor Hugo, Robert Louis Stevenson, Lev Tolstoj... Negli anni '20-'30, la Villa Noailles accoglie in una cornice risolutamente moderna l'avanguardia artistica del suo tempo.

 

 

  • Français
  • English
  • Deutsch
  • Italiano