La palma

Text Size

Current Size: 100%

Versione stampabile

La città dalle 7000 palme

Coltivate a Hyères da secoli, le palme, venute da tutti i continenti, fiancheggiano i suoi corsi e ornano i suoi parchi, favorite da un clima mite e soleggiato: palma cinese, palma da datteri delle oasi, Washingtonia del Messico, Livistona d'Australia, senza dimenticare la palma nana, l'unica che cresce naturalmente nella regione. La maestosa palma Phœnix delle Canarie invece, è stata rapidamente soprannominata "palma di Hyères", ed è diventata il simbolo della città.

 

Le palme, alberi di lunga data

Nel Rinascimento, vicino agli aranceti che fanno la fama di Hyères, le palme sono già presenti. Nel XIX secolo, le palme, non sono più presenti solo nei giardini ma iniziano ad invadere anche la città. In questo periodo, i vivaisti e amatori introducono numerose specie, approfittando del sole e delle terre fertili e ben irrigate. Negli anni '10, quasi un milione di palme vengono spedite, in autunno e in primavere, in tutta la Francia e in tutta l'Europa.

 

Il giardino Olbius Riquier ospita più di 40 specie di palme.

I "Fous de palmiers" (gli appassionati di palme)

"Perché la vita, compresa quella nelle sue forme vegetali, merita la passione"

http://www.fousdepalmiers.com

I "Fous de palmiers", appassionati di palme, delle loro innumerevoli forme e dei loro colori, hanno creato un'associazione che consente loro di condividere le proprie conoscenze sulla coltivazione di queste piante e di scambiarsi semi. Un concetto originale che riunisce gli amatori di tutto il mondo.

  • Français
  • English
  • Deutsch
  • Italiano